Tellurium Q Black II Speaker Cables

New product

159,59 €

Available for immediate shipping.

 
Description

Tellurium Q Black II Speaker Cable, Beryllium-Copper factory (UK) terminated version.

Tellurium Q Black was our first cable and we knew we were on to something special when we took the prototypes to various dealers for their comments and input. One in particular would not believe that it could match the somewhat thicker more expensive cable in his demonstration system.

We sat down and listened to some of his familiar music tracks, then we swapped the cable for Tellurium Q Black. He sat forward, looked at us and quite seriously asked what else we had done to his system while we were changing the cables over. It was only when he swapped the cables himself a couple of times he believed the evidence of his ears.

So why Black II? Despite Black winning multiple awards, surprising owners with it’s performance and more people than ever choosing to use it in their systems?

We have been learning and developing, especially in the last few years and have come up with a way to make this little gem even better. The only thing to do was to give it to our customers. Switch Black for Black II and it is completely obvious which is which. Once you hear the difference, it is also completely obvious why we felt compelled to upgrade Black in the way that we have.

We think you will get more from your music and hope that you love Black II as much as we do.

Black Family: Smooth, fine detailed and great resolution while actually reducing apparent harshness. Music is presented as a coherent, organic whole, with a jaw-dropping sense of realism and naturalness.

Same model with spade to spade termination is available. For the spade to banana termination, please contact us.

(different lenghts can always be requested contacting us). 

 
Designer


  Audio products designed to combat phase distortion

Tellurium Q presentazione


prod_telluriumq_hifiworls_award_globe.jp UK Designed Audio Cable - UK Manufactured Audio Cable

10 products of the year and most wanted component in just 2 years by preserving relative phase relationships in a signal.

The first cables designed primarily to combat phase distortion.

Our work is for the audiophile and music lover who wants to hear the clearest, purest sound from their system at a reasonable price.

We are focused on performance and our aim is to set a new standard.

“something that I’ve never heard from any cable at this price point.”
Paul Rigby HiFi World August 2010

“Cavernous acoustic space.....palpable sense of reality...good sense of timing and pitch...the sound was controlled and didn’t harden as the volume increased...even tonal balance.”
Hi Fi News (Feb 2010 edition)

What you don’t get from us:
Pretty expensive packaging and superfluous ornamentation on the products that add nothing to the objective of the best sound with the least phase distortion possible.

What you get from us:
The best performance for price that we can give you.
A minimal amount of packaging (recyclable) because products shouldn’t cost the earth.

Tellurium Q at a glance

Tellurium Q is primarily an audio research and development (R&D) company that also manufactures products. R & D is at the centre of every decision we take and every product we make.

That is why we design and develop products starting with a completely blank canvas and ask “what is really happening with this process, in these materials” and build on solid fundamentals. That is why you may find that what we produce might look a little different from what you might expect but that is just because we are focused on how to get a better clearer sound. How something looks is of secondary importance because we are working for the serious audiophile and music lover who, like us,wants to hear more in their music. That may be the reason that although our little company has only just appeared on the HiFi scene has immediately been awarded 5 Globes for an entire speaker cable range, awarded cables of the year for the ENTIRE cable range by HiFi Plus magazine and again product of the year by HIFi World in their Jan 2011 edition. All in the first 12 months!

Tellurium Q® : The Range

Although cables should not affect the sound there are factors that have to be considered because audio systems are not perfect and customers have listening preferences too. So you will see we have engineered three distinct families of sound to take account of three distinct demands our customers have asked for. Which is why we have the Silver and Blue ranges as well as the Black which help achieve this for our customers:
Silver range: The sound can best be described as silver but without the fatigue and harshness that can go along with that material.
Black range: the natural / transparent range that allows an incredibly life like reproduction for use in a well balance system to simply unlock what the system can do.
Blue range: slight warmth that just takes the harsh top edge out of a system that is a little brittle or bright.
So now you know why our cables have won so many awards and we have grown so quickly. We have taken a different and radical approach by looking at the “problem” of cables because they are “secret electronic filters” and you ignore that at your listening peril.
By thinking of cables in this way we can get closer to our goal of combating phase distortion (or more accurately, preserving relative phase relationships in a signal) giving you the most transparent, natural sound possible.You can think of it like a blurred picture becoming clear.

Tellurium Q® : Our Focus

Tellurium Q® have been asked many times why our cables perform differently to others. We are not going to pass on the exact details of what we are doing to achieve the performance that the reviews and multiple product of the year awards talk about, however time moves on and so it is time to talk a little more about the how.
When Tellurium Q® was set up the focus was primarily on phase distortion and minimising this problem inherent in all cabling, whoever makes them and where ever and however they are made. The reason it is a problem is simple, all materials (not just cables) in the path of a signal will act as an electronic filter according to the definition in the box below, whether you want it to or not. This is undeniable.
Please understand we use the word filter as its scientific definition and not necessarily as something being “filtered out” like with a mechanical sieve. We are primarily focussed on removing the smearing of frequencies through a timing shift and by doing this you get better clarity and transparency from Tellurium Q® cables.
This is the definition of an electronic filter:
“A filter is an electrical network that alters the amplitude and/or phase characteristics of a signal with respect to frequency. Ideally, a filter will not add new frequencies to the input signal, nor will it change the component frequencies of that signal, but it will change the relative amplitudes of the various frequency components and/or their phase relationships.”
Source: National Semiconductor Corporation
N.B. This is true of all speakers, amplifiers, DACs, CD players, cables etc…in fact anything in the signal path.
Once you accept the fact that your audio system is acting as multiple electronic filters smudging your music, then you have a choice:
a. Forget the cable is an electronic filter (completely in the face of science) and compromise by having a smeared sound or
b. Do something about it and engineer as clear and phase neutral a path for the signal as possible to get the most transparent sound that current technology will allow and preserve the original signal phase relations as much as possible.
Unfortunately it is not as easy as just looking at a chart of materials and simply picking the one with the best conductivity. If that were the case then you would put some silver wire in place and the job would be done.

Where Tellurium Q® Came From

People have been asking how Tellurium Q® came about and what we are doing to make our products work so differently from what is currently available. This has caused us problems because there are trade secrets and production methodologies that we definitely do not want to share with our competitors. I think that sometimes we are too much on the side of caution and that causes reviewers and our distributors a little problem. What do they say? What is the story to give our customers, a hook, a reason to listen when there are so many companies claiming big things? Why should people believe that we have a genuinely different approach? Yes a client can hear this is true within seconds of listening but the big problem is giving people a reason to want to listen having not yet heard the cable. In the UK this is not such a big problem as more and more people are giving their feedback to their friends and Tellurium Q® is spreading rapidly by word of mouth as much as from the remarkable reviews.
However we can say a little about our background, how Tellurium Q® came about and what we had to do to develop the products. So here goes.

How Tellurium Q® was born

One afternoon at a recording studio in Somerset, Geoff Merrigan, who was there because he was the studio’s business advisor started a conversation with the studio owner and a technical electronics expert. As there was a strong interest in science and technology they started talking about the system set up and sound quality relating to, and influenced by the various electronics. There was a bold claim that the cables were causing problems in recording quality. Both the studio owner and Geoff took the stand point that a cable is just a cable and all it needs to do is transmit a signal and enough power, end of story, surely? An hour later after discussing the fundamentals of signal transfer theoretically in a standard cable’s construction and why exactly that caused problems. It made absolute sense and Tellurium Q® was born on a leap of faith. The new company invested heavily in R&D and non-standard tooling to bring about the first cable, Tellurium Q Black. Thankfully it exceeded expectations and in the UK there was an immediate uptake with a small handful of dealers who were prepared to use their ears. The most recent phase of development sees the introduction of our own tellurium copper connectors that have a near perfect synergy with the Tellurium Q® cables, as the latest review in the magazine HiFi World confirms. See here for review.
What people do not realise is that to get the best performance in a cable you actually have to be prepared to compromise between a number of factors. For example in most applications a signal must not leak into the dielectric (but this is a good thing in capacitors).
Stepping back further, you even need to ask what exactly is a “signal”. An electric current is not a bunch of electrons entering a wire at one end, zipping through and popping out the other end. No. It is more like the Newton’s cradle toy where a wave of impacts go through the swinging balls quickly while the balls themselves move very little. Even this analogy is a world away from what actually happens, though. Of course the electrons work their way through the wire. Just not very quickly that is all.
When you understand what a signal actually may be and can model the way it is likely to behave and how this “wave potential” is affected and then what function that signal has to fulfil, it is then time to do a bit of a balancing act. This is between, for example, capacitance, inductance, accurate transmission (not just material “purity” as many think) and high speed transmission (which in itself involves a whole host of lesser criteria). It is this fine tuning process that can lead to some surprises in choice of materials that is REQUIRED for the compromises to work efficiently and effectively. What we do a little differently is that we skew the balancing act to take into account phase accuracy to give a recording correct timing reproduction. In a nutshell, that is how we at Tellurium Q®get the results we get. We believe that we put more into research and development than any other company as a percentage of our profitability and we have no reason to stop doing so. Research is our passion and our customers are the beneficiaries of this.

Write a review

Tellurium Q Black II Speaker Cables

Write a review

 
Comments(19)
02/21/2021

Ottimo cavo

Non sono un grande audiofilo, ma questo cavo si sente eccome, molto piacevole all'ascolto. Non voglio dare molte indicazioni perchè ogni impianto è un mondo a sè, ma rispetto a Monster cable Z1R e VdH Clearwater è un bel passo avanti in tutti gli aspetti.
Il cavo è anche molto flessibile e questo sicuramente è un plus.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
02/07/2021

Sorprendente

Da scettico in materia di cavi, ho chiesto consiglio a Playstereo, che mi ha indicato questo modello. L'ho ordinato tenendo il cursore del mouse già pronto sulla restituzione, nel caso si fosse rivelato una farsa.
E invece è stato sorprendente, decisamente migliore dell'Audioquest Rocket 22 che usavo in precedenza. L'incremento non è stato sottile, è stato sorprendente.
Quindi perchè 4 stelle? Perchè in materia di cavi non ci sono misure conclusive. Da uomo di scienza e tecnica, cerco di applicare la fisica. E' abbastanza assodato che gli aspetti elettrotecnici del cavo non sono troppo rilevanti (leggete l'articolo disponibile in rete pubblicato da un certo Waldo Nell). Invece, un aspetto fisicamente provato e trascurato da molti è quello della trasmissione delle onde elettromagnetiche. Si può ripassare la teoria delle linee di trasmissione, che nasce appunto per trasmissione di potenza, di solito a frequenza imposta; nel caso dei cavi speaker la frequenza è invece variabile. Tra i due casi, rimane vero il fenomeno di riflessione dell'onda laddove si ha un cambio brusco di impedenza, ossia all'interfaccia tra amplificatore e cavo e a quella tra cavo e speaker; in questi punti, alcune frequenze vengono riflesse e finiscono per sovrapporsi a quelle successive. Sospetto quindi che il Tellurium Q altro non faccia che offrire una terminazione a impedenza più bassa, quella che va all'amplificatore, ed un'altra a impedenza più bassa, quella che va agli speaker. Così facendo si riducono, pur senza eliminarle, le riflessioni. Ecco perchè il cavo è "direzionale". Dubito che il Tellurio centri qualcosa. Ecco anche perchè i cavi danno risposte diverse su sistemi diversi, dipende proprio dal salto di impedenza. Sarei grato a chi ne sa più di me se potesse confermare o smentire questa mia teoria.
Il negozio Playstereo merita invece sicuramente 5 stelle

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
01/01/2021

Eccellenti

Dopo due mesi di rodaggio e dopo aver completato con gli jumpers della stessa serie, esprimo il mio modesto parere a riguardo. Non aggiungo altro a quanto è stato detto da recensori molto più preparati di me conoscendo un linguaggio più appropriato, ma posso confermare che la riproduzione del suono è di gran lunga migliorata rispetto allo standard cui ero abituato. Sì, cavi e jumpers sono eccellenti. Eccellente anche Playstereo.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
12/29/2020

FANNO QUELLO CHE PROMETTONO

Tellurium Q Black II cavo per diffusori
Sono un “audiofilo impenitente” che crede nei cavi ( e ne ho spiegato le ragioni altrove) che dopo aver provato il cavo di segnale Q Black I e questi cavi di potenza della Tellurium ho deciso di sostituire tutti i cavi dei miei due impianti - da pavimento e da scrivania - con i cavi Tellurium. Non solo non me ne sono pentito - avendo sostituito dei buoni cavi (Mogami, Van den Hul, Chord, Supra, Audioquest) - ma a distanza di 4 mesi sono ancora convinto di aver fatto una ottima scelta.
I cavi di potenza Q Black II da tre metri terminati a banana sono accoppiati al cavo RCA Q black e l’accoppiamento è a mio parere una scelta quasi obbligata per tirare fuori il meglio non solo da elettroniche e diffusori ma dai cavi stessi. Non ho remore a consigliarli entrambi perchè corrisponde al vero tutto ciò che è descritto nel sito della Tellurium e di PlayStereo; in particolare questi cavi - entrambi i cavi ( di potenza e di segnale) - tendono a ridurre certe asperità della musica ( soprattutto nell’ascolto digitale).
Il mio impianto da pavimento: elettroniche della Unison Reesarch, diffusori Opera V, giradischi della Clearaudio con Aurum Beta, pre-phono Aria della Audio Analogue e relativi cavi della Tellurium ( RCA Q Black da 1 metro, Q II Black da tre metri per diffusori, Q II Blue Phono per il giradischi, Q Blue RCA per il pre-phono). Mentre scrivo fluisce naturale e piacevole la musica della sinfonia No.60 di Haydn nella interpretazione del Giardino Armonico di Giovanni Antonini ( Alpha Classics) in una incisione davvero bella. Domanda: la bellezza di questo ascolto non vale più di “alti cristallini, medi che restituiscono correttamente la voce umana e bassi più controllati?”.
Cavi consigliati.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
12/29/2020

FANNO QUELLO CHE PROMETTONO

Tellurium Q Black II cavo per diffusori
Sono un “audiofilo impenitente” che crede nei cavi ( e ne ho spiegato le ragioni altrove) che dopo aver provato il cavo di segnale Q Black I e questi cavi di potenza della Tellurium ho deciso di sostituire tutti i cavi dei miei due impianti - da pavimento e da scrivania - con i cavi Tellurium. Non solo non me ne sono pentito - avendo sostituito dei buoni cavi (Mogami, Van den Hul, Chord, Supra, Audioquest) - ma a distanza di 4 mesi
I cavi di potenza Q Black II da tre metri terminati a banana sono accoppiati al cavo RCA Q black e l’accoppiamento è a mio parere una scelta quasi obbligata per tirare fuori il meglio non solo da elettroniche e diffusori ma dai cavi stessi. Non ho remore a consigliarli entrambi perchè corrisponde al vero tutto ciò che è descritto nel sito della Tellurium e di PlayStereo; in particolare questi cavi - entrambi i cavi ( di potenza e di segnale) tendono na ridurre certe asperità della musica ( soprattutto nell’ascolto digitale).
Il mio impianto da pavimento: elettroniche della Unison Reesarch, diffusori Opera V, giradischi della Clearaudio con Aurum Beta, pre-phono Aria della Audio Analogue e relativi cavi della Tellurium ( RCA Q Black da 1 metro, Q II Black da tre metri per diffusori, Q II Blue Phono per il giradischi, Q Blue RCA per il pre-phono). Mentre scrivo fluisce naturale e piacevole la musica della sinfonia No.60 di Haydn nella interpretazione del Giardino Armonico di Giovanni Antonini ( Alpha Classics) in una incisione davvero bella. Domanda: la bellezza di questo ascolto non vale più di “alti cristallini, medi che restituiscono correttamente la voce umana e bassi più controllati?”.
Cavi consigliati.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
11/30/2020

Un netto cambio di passo tra amp e diffusori

Ultimamente ho fatto un salto di qualità nel reparto amplificazione e come ogni volta che si sale di livello, in special modo quando il salto è notevole, vengono fuori i vari colli di bottiglia di un impianto che prima sembravano tutto sommato andare bene.
Nel mio caso i cavi, pur di buona marca e dignitosissimi entry level (da 12/13 euro al mt per capirsi), sembravano non reggere il passo, tenendo a freno la sinergia tra amp e diffusori e sviluppando una sorta di senso di "affaticamento" nel porgere il messaggio sonoro (cosa non imputabile a nessuno dei componenti suddetti, che anzi hanno delle dinamiche di pilotaggio assai ben sviluppate).
Così, spinto dalle numerose opinioni al 99,99% positive su questi cavi (laddove la perfezione non è di questo mondo) mi sono convinto a provarli, anche a fronte di poterli restituire entro 30 giorni, fattore che per me che non sono mai stato un "cavofilo" di livello estremo è assai importante.
Una volta collegati all'amplificatore e ai diffusori, cambiando solo i cavi e ripetendo gli stessi ascolti agli stessi identici volumi, mi ci sono voluti appena 3 brani per capire che i Black II non si sarebbero mai più mossi da casa mia.
Questi cavi hanno consentito di recuperare tutta quell'agilità che sentivo venire meno. Non sto parlando di sfumature, sto parlando di un cambio di passo netto, avvertibile con assoluta facilità senza doversi concentrare a svelare "il medio alto più raffinato" o "il basso un pelino più fermo" (spesso imputabili anche alla psicoacustica).
Qui è andato in panchina il mediano ed è sceso in campo il campione, quello con il doppio del fiato e della classe.
Non ho idea tecnicamente di cosa accada, mi viene da pensare che le caratteristiche elettriche di questo cavo consentano a ciò che gli viene collegato di portare a termine il suo compito con maggiore velocità e scioltezza, il che poi si ripercuote nello spettro udibile, ma non perché ci sia una qualche forma di esoterica "equalizzazione" nei cavi, semplicemente perché abbiamo levato le ganasce alle ruote delle nostre fuoriserie.
Consiglio a tutti caldamente la prova, perché secondo me nel loro range di prezzo sono uno degli acquisti più oculati che possiate fare, in grado di essere il complemento perfetto anche in sistemi di alta caratura.
Siccome non si smette mai di migliorare mi sento solo di chiedere agli ingegneri di Tellurium di inserire nel punto di congiunzione tra cavo e banane una sorta di appiglio per le dita più solido, questo perché le banane sono davvero a stretto contatto e bisogna fare una certa pressione per farle entrare nei connettori e si suda un po' freddo a spingerle proprio in vicinanza dei punti di saldatura.
Complimenti infine a Playstereo per il loro servizio clienti, sono anni che mi servo da loro per quanto riguarda gli acquisti online e sono sempre stati precisi e gentili, in più hanno l'occhio per distribuire alcuni marchi e oggetti (un altro è la testina Hana SL che ho il piacere di far suonare sul mio giradischi) di indubbio livello e dalla qualità prezzo sorprendente.

  • Was this comment useful to you?
  • (1) (0)
11/04/2020

Ottimi

Hanno donato un corpo alla musica che prima il mio impianto non conosceva rendendo i miei ascolti serali più piacevoli e confortevoli.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
01/31/2020

Una promessa del costruttore diventata realtà

Semplicemente deliziosi.
Rispetto ai blue che avevo prima un'altra realtà musicale: pieni e frenati i bassi, gli acuti risaltano senza affaticare, forse leggermente carenti sui medio bassi ma probabilmente dipende dal mio impianto. Comunque consigliabilissimi per impianti medio alti; oltre rivolgersi alle categorie superiori ultra e diamond.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
04/11/2019

Molto soddisfatto.

Incuriosito da tante recensioni positive, ho acquistato questi cavi, malgrado i miei fossero dei cavi ( artigianali) ben quotati. Non mi aspettavo un miglioramento del suono così importante! Il suono è migliorato sotto ogni punto di vista, quasi come aver cambiato un componete primario. Molto soddisfatto, appena potrò acquisterò anche quelli di segnale.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
12/31/2018

Eccellenti

Cavi di potenza ideali quando quello che conta è la musicalità dell'insieme.
Eccellenti.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
08/20/2018

Ottimi

Ottimi cavi aperti forse un po’ troppo dolci , tanto che vorrei sostituirli con i silver .
Comunque devo convenire che rispetto ad altri cavi da me provati danno un ottimo risultato senza spendere una follia.
Credo che meritino assolutamente una prova nel proprio impianto, danno buone soddisfazioni.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
08/08/2018

Un cavo definitivo

Ringrazio innanzitutto il Sig. Ventura per la disponibilità e consulenza offerta.
Questo cavo si rilevato essere, per il prezzo pagato, molto neutro.
Altro non mi sento di aggiungere, lascio agli acquirenti la curiosità di provarlo per verificare dal vero la bontà del prodotto.
Consigliati.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
07/08/2018

Cavi fascinosi ma...

Ho avuto modo di testarli per 20 giorni effettuando un burn-in importante ( 300 ore verso la fine delle quali è molto migliorato) : un suono fluido, naturale, bassi profondi e molto controllati, notevolissima capacità di rivelare sonorità nascoste (alcuni brani musicali cambiano completamente). I piani sonori sono nettamente distinti : il palcoscenico è molto aperto ( prende con brani ben ripresi tutta la mia parete di fondo di 4 metri e mezzo, e illusoriamente, anche oltre...) . Profondità notevole ( certi suoni sembra provengano dal profondo dell'ambiente di registrazione). Dunque un gran cavo ? Si .... ma nel mio caso, con le mie elettroniche dal suono corposo e tendente al ''caldo'' (pur essendo a stato solido) suonano spesso , su diversi brani un po' troppo scuri e poco aperti sui medio bassi ( una sorta di suono leggermente ''inscatolato'' e su certe registrazioni quasi ''scuro'', cupo. Peccato per me perché per tutto il resto sono davvero notevoli.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
03/29/2018

Ottimo cavo di potenza

E' arrivato nei tempi previsti, ottimo imballo protettivo. L'ho fatto rodare da Playstereo e devo dire che dopo un paio di giorni di uso continuo, il Tellurium Q Black II ha sfoderato un incredibile controllo alle basse frequenze ed ammorbidito le alte. Dettagliatissimo e veloce credo resterà con me a lungo. Impianto: Lettore streaming Naim ND5 XS - Ampli Naim Nait XS2 con alimentazione Naim HiCap DR, cavi segnale Ricable Hi-End RH05, Cavi alimentazione tutti Nordost Blu Heaven. Distributore alimentazione Gold Note Arno. Servizio Playstereo perfetto come sempre. Grazie.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
03/02/2018

Ottimi i cavi eccellente il servizio

ho acquistato una coppia di cavi Tellurium Q Black II da 5m per sostituire i miei vecchi e scomodi Nac A5 della Naim, spinto anche dalla possibilità di poterli rendere se non fossi stato soddisfatto.
L'incremento qualitativo è stato notevole soprattutto nell'ariosità e nei dettagli della gamma alla. Ho deciso di tenerli anche per quanto sono comodi da gestire.
Un plauso a Playstereo per avermi fatto arrivare la merce in anticipo rispetto ai tempi previsti già molto stretti.

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
03/01/2018

Come pensavo

Con piacere scrivo questa recensione per confermare innanzitutto l'ottimo servizio offerto anche in questa occasione da Playstereo (non è la prima volta che acquisto da loro), in termini di disponibilità e di rapidità della spedizione (cavi ricevuti il giorno seguente all'ordine).
Sui cavi ho avuto conferma delle mie idee e delle numerose recensioni in rete.
Pur essendo solo all'inizio del rodaggio già il suono è come piace a me, dettagliato,corposo,alti non affaticanti, bassi controllati.
Assomiglia a quello dei Naim Naca 5 che ho da sempre ma secondo me è ancora meglio.
Consigliatissimo con ampli british !

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
12/30/2017

Cavi molto anonimi ma...

Volevo aggiungere alla precedente mia recensione che avendo superato le 400 ore di rodaggio consigliato la fluidità della musica è decisamente migliorata per me “un cavo definitivo”

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
12/22/2017

black II

Suoni riprodotti in modo coerente e naturale (analogico).
Notevoli micro/macro dinamica e ricostruzione dei piani sonori.
Permettono, inoltre, di soffermare l’attenzione principalmente sull'evento
musicale riprodotto che sulla performance tecnica dell'impianto.
Ottimi

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)
06/20/2017

Cavi molto anonimi ma..

Ho acquistato i suddetti cavi dopo aver letto recensioni nei vari forum e nella scheda prodotto oserei dire quasi a scatola chiusa innanzitutto perche avendo cambiato delle elettroniche e cambiato la disposuzione alle stesse avevo bisogno di cavi più corti
Già dal primo ascolto la musica esce fluida non vi è l'asprezza dei cavi nuovi per ora il rodaggio è di sole h 50 per me ottimi cavi

  • Was this comment useful to you?
  • (0) (0)

Write your review!

 
Questions
  1. Andrea De Fanti
    2019-04-20 04:38
    Che sezione ha il conduttore del Tellurium Q-Blue?
    • PlayStereo
      2019-07-25 12:39
      La casa non lo dichiara, ma a occhio il TQ Blue dovrebbe essere un 2mmq di sezione.
  2. Luca
    2018-03-27 15:41
    E possibile averlo con le forcelle sia lato ampli che lato casse?Grazie
    • PlayStereo
      2018-05-10 19:46
      Si, però non è disponibile in magazzino come per le versioni terminate con banane, dobbiamo ordinarlo. Il prezzo è lo stesso. Preghiamo di contattarci direttamente.
  3. Massimo Carrucciu
    2017-08-18 12:18
    Il prezzo di €197,70 e\' rifferito alla coppia? Di che lunghezza?
    • PlayStereo
      2017-08-18 16:49
      L\'importo è riferito alla coppia di cavi di lunghezza 1.5m, terminati in fabbrica con bananine microforate al rame berillio. ( una coppia di cavi consente di collegare una coppia di diffusori). Variando la lunghezza tramite il menù a tendina è possibile visualizzare il prezzo delle altre misure.
      • Massimo Carrucciu
        2017-08-19 10:08
        Siccome sono un po\' " impedito" con la tecnogia,potrei avere una coppia dei cavi Tellurium Q Black ll da 2 mt? Se si mi date le coordinate bancarie vi faccio il bonifico di €259,60+spedizione,e poi vi invio i dati per la spedizione,attendo vostre notizia e importo per la spedizione a Cagliari,grazieIl 18 ago 2017 6:49 PM, "Disqus" <notifications@disqus.net> ha scritto:
        • PlayStereo
          2017-08-20 08:29
          Buongiorno Massimo,certo senza problemi. La prego di volerci contattare via email all\'indirizzo info@playstereo.com così le risponderemo inviandole tutti i dettagli ( questa area è pubblica). Oppure mi faccia sapere il suo numero di telefono e la chiameremo subito. Grazie.

Accessories

30 other products in the same category:

Customers who bought this product also bought:

Availability

Products availability:

  • Terminated 1.5m pair

    Available for immediate shipping<.

  • Terminated 2.0m pair

    Available for immediate shipping<.

  • Terminated 2.5m pair

    Available for immediate shipping<.

  • Terminated 3.0m pair

    Available for immediate shipping<.

  • Terminated 3.5m pair

    Available for immediate shipping<.

  • Terminated 4.0m pair

    Verify the eventual availability of different options of the same product or contact us for more information.

  • Terminated 4.5m pair

    Available for immediate shipping<.

  • Terminated 5.0m pair

    This product can be ordered and will be shipped within 10 days. Also see the Availability tab and eventual options of the same product.

  • Terminated 5.5m pair

    This product can be ordered and will be shipped within 10 days. Also see the Availability tab and eventual options of the same product.

  • Terminated 6m pair

    This product can be ordered and will be shipped within 10 days. Also see the Availability tab and eventual options of the same product.

  • Cut-Sales per meter

    Verify the eventual availability of different options of the same product or contact us for more information.


  • Available for immediate shipping.

    Product is available.
  • This product can be ordered and will be shipped within a certain number of days.

    Product is available to be ordered and will be shipped within the specified days.
  • This product is out of stock. The product is not available to be ordered. It could be incoming and to be email informed when it will be available for ordering, please click on "Email me when available" or contact us.

If a product is available an insufficient quantity, the system will not let you finalize the order, so in this case please contact us to know the future date when more quantities will be available.
Product availability is real-time updated and correspond to our actual stock quantities (Green) or to estimated obtainability times (Blue); in the case of (Blue) products, although the specified times are a realistic and conservative estimate, have to be intended as indicative and not as a binding obligation.

If you place an order containing both readily available products (Green) together with products that will make available within the indicated number of days (Blue), will be shipped alltogether when all product types are into our wharehouse; if you’d like we immediately ship the in-stock articles, it’s better that you place a separate order, or contact us.

When your order is shipped, we send you an email containing all details to track it.

For any further information please contact the Customer Service, available from monday to friday (hours: 9-13 / 15-17).

Menu