Sistema di lettura CD - Cyrus Audio CD t + Metrum Amethyst DAC

1 962,30 €

Uno dei prodotti non è disponibile. Questo pacchetto prodotti non può essere acquistato.

Descrizione del pacchetto prodotti

La scoperta di un abbinamento perfetto. L'unità di lettura Cyrus Audio "CD t" contiene molti componenti del modello 'top' Xt. L'estrazione dei dati avviene con un tasso di errori ridottissimo, e si sente; meccanica e servo controllo "custom". Due macchine eccezionali che producono un risultato dall'incredibile qualità assoluta e rapporto qualità-prezzo. 

Contattaci per trovare il giusto cavo digitale per il tuo sistema. 

Descrizione dei singoli prodotti

Meccanica di lettura CD dotata della pluripremiata tecnologia Servo Evolution.


​UNA MECCANICA DI LETTURA CD "AUDIOPHILE" AMPIAMENTE RICONOSCIUTA COME LA MIGLIORE DELLA SUA CLASSE.

Impiega molti dei componenti 'top', utilizzati nella nostra ammiraglia CD Xt Signature. Con il nostro meccanismo di lettura Servo Evolution, la CD t contiene molte componenti avanzate che la fanno suonare in modo assolutamente favoloso. Ecco perché questa meccanica CD è ampiamente riconosciuta come la migliore della sua classe, battendo concorrenti ben più costosi.

La ragione per cui la CD t riesce a produrre questo insolita qualità è la pluripremiata tecnologia di Cyrus, definita "Servo Evolution", capace di leggere più dati  ‘sin dal primo passaggio’ rispetto a qualsiasi altra meccanica di lettura.  

Una alimentazione multi-stabilizzata permette al software del Servo Evolution di lavorare con precisione assoluta, tirando fuori una enorme quantità di informazioni dai tuoi dischi, pronte per essere inviate ad un DAC esterno, senza togliere o aggiungere niente alla musica.

Tra i molti componenti aggiornati, è presente un avanzato sistema di caricamento, con rilevazione del disco a LED, per un migliore controllo dell'inserimento.

Servo Evolution

La nostra meccanica Servo Evolution (SE) è stata ingegnerizzata appositamente per estrarre i dati presenti su un CD con il minimo di errori. Per fornire una uscita digitale ideale per l'hi-fi, Cyrus controlla l'intero servo-sistema elettromeccanico per fornire una qualità audio superiore rispetto a quanto è ritenuto possibile con meccaniche tradizionali (leggi sotto).

Funzionamento esclusivo

Con l'assenza della scheda DAC, il CD t funziona esclusivamente come una meccanica digitale. La rimozione di ogni circuitazione addizionale permette al CD t di essere totalmente dedicato alla estrazione dei dati per fornire un segnale digitale ad alte prestazioni.

Connettività

Le uscite coassiale e ottica forniscono il segnale ad una ampia gamma di DAC. CD t può anche essere collegato ad altre unità Cyrus tramite il nostro collegamento MC-BUS.

Precision Loading Drive

Il CD t contiene la nostra tecnologia di caricamento del disco nella sua più recente evoluzione. Questo meccanismo rapido a contatto ridotto ha innumerevoli vantaggi rispetto al metodo tradizionale di caricamento del cd a cassetto mobile e inoltre elimina l'ingombro del cassetto sul pannello frontale dell'apparecchio, migliorandone l'estetica.

"Una meccanica per CD di eccezionale talento per il prezzo, la CD T fornisce un risultato difficile da criticare".
"C'è un tale livello trasparenza, lucidità e introspezione, che sarà dura trovare qualcos'altro a questo prezzo".

What Hi-Fi, 1 Ottobre 2015

Introduzione alla meccanica Servo Evolution

Servo Evolution – la prima piattaforma di lettura CD per lo standard audiophile.

In un campo dove la maggior parte dei lettori CD impiega una meccanica di lettura di produzione di massa e si focalizza sulla sezione DAC, Cyrus decide di creare qualcosa di meglio: la nostra tecnologia proprietaria di lettura dei dischi. 

Il vantaggio della tecnologia Servo Evolution è la capacità di estrarre più dati dal disco al primo passaggio, piuttosto che contare sulla correzione degli errori per coprire i dati mancanti.

Ciò fornisce al DAC fino al 20% in più di informazioni rispetto ai progetti convenzionali e spiega la alta risoluzione che tutti i lettori CD Cyrus sono capaci di riprodurre.

Tutti i nostri lettori CD usano ora la terza generazione del firmware di servo-controllo, che consente di ottenere miglioramenti udibili nella lettura dei CD.

I vantaggi della Servo Evolution comprendono:

• Pulls more data from the disc than typical disc-reading systems
• Up to 5 times fewer data errors
• Reads more data ‘right first time’ than any other CD system
• Less dependent upon error correction
• Lower noise interference
• Improved optic control accuracy

Lo standard dei lettori CD-ROM è ottimizzato per la lettura ad alta velocità. Questo non è il modo migliore per leggere un CD Audio con alta definizione. Altre meccaniche proprietarie sono tipicamente costituite da progetti a basso costo con inevitabili compromessi proprio nella prima fase della estrazione dei dati. Per ottenere la perfetta replica sonora che desideriamo e le migliori prestazioni, prendere i dati dal CD e mandarli al DAC non è abbastanza. E' un errore comune di considerare l'estrazione dei dati un procedimento digitale, e solo per questo, sempre perfetto. La luce del laser, riflessa dalla superficie del CD, viene convertita in un segnale elettrico, che costituisce di fatto un segnale analogico. La qualità di questo segnale analogico è collegata direttamente al numero di errori compiuti nel precedente procedimento digitale. Un buon segnale analogico derivato dalla luce riflessa dipende totalmente dalla capacità dei servo-sistemi di controllare la messa a fuoco del punto di luce laser, fornendo un tracciamento omogeneo dei dati stampati sul disco. Il sistema progettato da Cyrus, a differenza dei servo-sistemi standard di massa usati da praticamente tutti gli altri produttori, è ottimizzato per l'estrazione dei dati – riprova ne è il suo suono.

Quando valuti il tuo lettore CD, assicurati di impiegare CD originali anziché copie (CD-R) in quanto il processo di masterizzazione di molti masterizzatori svaluta i benefici derivanti dalla nostra tecnologia Servo Evolution. Non tutti i masterizzatori fanno un buon lavoro nel creare copie del disco originale ed è un peccato compromettere il raffinato lavoro della nostra ingegnerizzazione, che produce dei risultati così importanti, immettendo informazioni già compromesse dall'inizio.

Cyrus ha sviluppato l'hardware e il software della piattaforma Servo Evolution per risolvere i problemi di perdita di dati durante la lettura. Ci riferiamo ad un set di ingegnerizzazioni denominate ‘motore CD’ che copre una serie di procedimenti hardware e software spesso troppo complessi per interessare il lettore comune.

Il problema:
generalmente i produttori Hi-Fi non possiedono i tecnici ultra specializzati con esperienza sui firmware di servo-controllo, o non possiedono i budget per investire su questo, e usano nient'altro che delle meccaniche CD commerciali (OEM) in ‘kit’, sviluppate per la produzione di massa (caricatori CD, laser con meccanismi a slitta, e relativo firmware per usare questi componenti). L'ingegnerizzazione che fa funzionare le parti meccaniche in modo affidabile nell'ambiente di destinazione è complesso e sofisticato e, pertanto, costoso da sviluppare. L' "Economia" significa che questi kit OEM sono sviluppati per acquirenti di grandi dimensioni come ad esempio il mercato automobilistico. Poiché la meccanica di lettura contiene componenti piccoli e complessi e parti di produzione di massa, essa richiede un firmware sofisticato per mantenere costantemente le parti meccaniche mobili posizionate sopra i dati incisi a spirale sul CD. Ancora più problematico è il fatto che i grandi clienti delle case automobilistiche richiedono che queste caratteristiche funzionino mentre, per esempio, un'auto sta accelerando pesantemente su una buca stradale! 

La loro risposta è ottimizzare il codice di servo-controllo per un certo ambiente di funzionamento e immettere un buffer in uscita nell'ambito di un potente sistema di correzione degli errori, per fornire un flusso ininterrotto di dati mentre l'auto passa sulla buca. Il risultato finale non avrà interruzioni ma conterrà una alta percentuale di errori ( ‘bit error rates’ ) che saranno colmati con dati musicali approssimati. Questa è chiaramente una soluzione che risolve il problema nel difficile ambiente di una automobile ma non è l'ideale per gli standard di qualità sonora richiesti dal sistema Hi-Fi in alta risoluzione del tuo salotto. Comunque, commercialmente funziona per molte applicazioni commerciali, perché la sottile informazione perduta che contribuirebbe a farti venire la pelle d'oca nell'ascolto in casa, è facilmente perduta nell'abitacolo di un auto che viaggia a 90 KMH. Quindi, queste meccaniche di lettura vanno bene per applicazioni commerciali ma costituiscono un pesante compromesso per gli ingegneri della Cyrus. 

Al confronto, il mercato dell'hi-fi è piccolo e quindi non attrae l'interesse dei grandi produttori di meccaniche, al fine di offrire sistemi speciali. Cyrus desiderava un sistema di lettura che potesse leggere i dati bene ‘sin dal primo passaggio’ senza riempire i buchi con approssimazioni fornite dagli algoritmi di correzione degli errori.

La soluzione:
Per le necessità molto diverse di un lettore CD in auto rispetto a quelle di un sistema hi-fi domestico, Cyrus doveva capire se lo standard CD avesse avuto ancora una vita sufficiente avanti a sé, al fine di effettuare i consistenti investimenti necessari. La decisione è stata presa e in 12 mesi tre ingegneri hanno lavorato per terminare la nostra meccanica esclusiva SE (Servo Evolution).  Il risultato è il sistema di lettura CD con la miglior risoluzione al mondo.  Il nostro dispositivo è molto diverso dai kit OEM in quanto il disco gira alla velocità 1x Il sistema Cyrus possiede una uscita con il 20% in meno di errori rispetto al migliore degli altri sistemi. In termini di dati, questo implica un enorme incremento di risoluzione.  Considera un attimo quanti sforzi facciamo per migliorare del 5% il rumore o la distorsione. Il 20% in meno di errori significa che il sistema di correzione degli errori interviene con meno frequenza, ai motori viene richiesto raramente di tornare indietro a leggere i dati, e la precisione nella messa a fuoco viene mantenuta nella maggior parte del tempo. Il risultato di questa ingegnerizzazione è un flusso di dati capace di una migliorata risoluzione e delicatezza perché arrivano più dati dal disco ‘sin dal primo passaggio’.

Tradizionalmente, i progettisti hi-fi hanno tentato di migliorare il risultato concentrandosi sui processi post-servo-controlli in quanto la qualità della lettura dei dati non era modificabile a causa della necessità dei prodotti commerciali. Cyrus era motivata a sviluppare il Servo Evolution perchè credeva che ottenere un flusso di dati più accurato era la strada giusta, rispetto alla correzione degli errori a posteriori. Siccome abbiamo meno errori, i dati sono letti bene ‘sin dal primo passaggio’, e pertanto abbiamo molta meno necessità di far intervenire la correzione, e l'intero sistema funziona in modo più tranquillo con meno rumore generato dal motore. Chiaramente, se la correzione degli errori non interviene spesso, significa che il suono è una copia praticamente perfetta rispetto ai dati presenti sul CD, si tratta di dati corretti ‘di meno’ e la sezione DAC non riceve il rumore proveniente dal vicino motore. E' anche molto importante comprendere quei produttori che propongono uno “speciale” buffer o sistema di correzione. Questi non sono servo-sistemi in alta risoluzione; sono tentativi di migliorare rispetto alla offerta generalizzata di meccaniche commerciali OEM, e questi kit sono limitati da una minore risoluzione in uscita.

Il Metrum Amethyst è il nostro nuovo DAC "entry level" che utilizza la apprezzata tecnologia di conversione "forward correction". Grazie a questa tecnologia si raggiungono prestazioni a 24 bit reali e questo è probabilmente il mezzo più avanzato per fornire nuove dimensioni alla tecnologia di conversione R2R.

Il risultato è che la musica sarà più emozionante in quanto i dettagli più minuti saranno udibili. L' Amethyst può essere inserito nei migliori sistemi oggi disponibili in termini di qualità sonora in quanto contiene tutte le "cose buone" dei nostri modelli top, Adagio e Pavane.

Come il suo predecessore Musette, l'Amethyst è progettato alla stessa maniera ma l'elettronica è stata riprogettata per espansioni future. In più abbiamo inserito una nuova e potente uscita cuffia dotata del proprio controllo di volume.

L' Amethyst installa due moduli DAC TWO Transient R2R ladder. Questi moduli possono gestire frequenze molto elevate ma sono limitati dagli attuali standard industriali per cui il massimo è 384kHz sull'ingresso USB. Il risultato di questo processo è una conversione estremamente veloce e accurata che porta l'esperienza di ascolto su un livello molto più elevato.

Il grafico della linearità della alta risoluzione dei chip DAC TWO (vedi immagine "1000 step linearity plot DAC TWO module"). L'analizzatore riesce a mostrare con difficoltà gli ultimi bit fino a -140dB. Questa estrema linearità viene realizzata tramite le nostre tecniche "Forward correction", che migliorano la riproduzione dei dettagli musicali più sottili.

A dispetto del fatto che entrambi i moduli sono posizionati sulla stessa scheda, si ottiene una elevatissima separazione tra i canali di 110 dB. Questo contribuisce all'impeccabile posizionamento degli strumenti all'interno della scena sonora.

In ogni caso, noi non valutiamo un risultato basandoci unicamente sulle misure, perché a volte vengono prese nel posto sbagliato. La percezione di un sensibile sistema orecchio- cervello umano è molto importante. 


Molte persone non immaginano qual è la reale dimensione dei nostri moduli DAC. (vedi immagine di un DAC TWO posto su una carta di credito). Per la cronaca, il modulo Transient DAC TWO contiene due ladder R2R, un circuito FPGA e una sezione I/V. È una superficie di circa la metà di quella di una carta di credito e niente di più, tranne alimentazione e dati. Tutto molto semplice :-)

Solo una nota sui ladder R2R a discreti e sul perché non 
possono funzionare correttamente (vedi immagine con la tabella delle risoluzioni):
1) non possono essere più accurati dello 0,01% quindi la precisione non è maggiore di 14 bit.
2) Troppe differenze di temperatura sull'intera scheda circuitale portano a problemi di linearità.
3) Sensibilità ad interferenze e umidità.

Per questo, noi utilizziamo solo reti ladder con componenti
calibrati al laser per ottenere una linarità perfetta e 144 dB di gamma dinamica.
Poi, i componenti devono essere incapsulati per evitare cambiamenti di temperatura e interferenze. La tabella delle risoluzioni dice tutto, e dice anche che oltre i 24 bit sul lato analogico è pura utopia per via del rumore di Johnson.
Non farti ingannare!!

Inoltre, se su un circuito convivono sulla stessa scheda sia segnali digitali che analogici, è molto importante la corretta messa a terra a stella. Una ben fatta messa a terra a stella evita qualsiasi rumore di residuo di rete. Guarda l'immagine con il grafico della misura sulla scheda prototipo del DAC TWO: a parte il tono di prova a 882 Hz e -90 dB non vi è traccia di residui a 50/100Hz.  

L'amplificatore per cuffie eroga 1W su 16 Ohm e viene alimentato da un potente alimentatore da 30VA. Quando l' Amethyst viene usato come DAC, questa alimentazione viene diretta completamente alla sezione DAC.

Caratteristiche:

  • Principio di funzionamento: Dac non-oversampling. Tecnologia forward Correction. Moduli Transient DAC TWO 1 x canale
  • Alimentazione: Trasformatore toroidale 30 VA  
  • Voltaggio di alimentazione: 110/115V AC 220/230V AC 60/50Hz
  • Ingressi: 1x ottico, 2x coassiale, 1x USB 
  • Uscite: RCA : 2 Volts RMS; Uscita cuffia controllata da volume; potenza di uscita cuffia 1W/16Ohm
  • Risposta in frequenza: 1Hz - 20 khz -1dB. 44.1 kHz sampling; 1Hz - 65 kHz -1dB .192 kHz sampling
  • Distorsione: 0.006 % THD
  • Rumore: -145 dB su 2 Volt RMS
  • Impedenza di uscita: RCA 100 Ohm. Uscita cuffia 3 Ohm 
  • Frequenze di campionamento: Ottica 44.1 - 96 kHz sampling rate; Coassiale : 44.1 -192 kHz; USB:   44.1 kHz -384 kHz
  • Dimensioni: 440 x 320 x 85 mm.
  • Peso: 2.5 kg.

Leggi l'intervista con Cees Ruijtenberg (fondatore e progettista Metrum Acoustics, ndt) riportata qui, per capire come funziona il nuovo DAC TWO.

 "... Abbiamo anche cambiato i moduli DAC ONE con i nuovi DAC TWO. Come ricorderai, nel Musette usiamo un circuito FPGA per dividere i dati del dominio a 24-bit in due flussi, ciascuno dei quali arriva ad un singolo modulo DAC One. Successivamente, sommiamo questi flussi per ottenere il segnale analogico completo e dotato di una migliore linearità a basso livello" ... "Ho sempre desiderato che questo processo avvenisse all'interno di uno dei due moduli. In altre parole, prendi due DAC ONE più il circuito FPGA esterno, mettili entrambi nello stesso contenitore usato per il DAC ONE e ottieni un DAC TWO.

Inizialmente lavoravamo al microscopio e ha funzionato. Siamo riusciti a farlo nella primavera del 2016 ma molto altro lavoro è stato necessario per ottimizzare le strutture di prova. Abbiamo dovuto caricare l'algoritmo e provarlo, su ogni DAC, nello stesso momento. Poiché ci piace vedere prestazioni costanti, la capacità produttiva era limitata. Per dire, abbiamo rilevato l'effetto dell'inquinamento ambientale ai bassissimi livelli dovuto ai residui di saldatura. E' una ragione in più del perché non bisognerebbe costruire ladder DAC in aria libera. Un altro svantaggio riguarda i cambiamenti della temperatura. Essi possono essere evitati nel nostro alloggiamento che mantiene la temperatura costante per ciascuna resistenza del ladder. Guarda la tabella [nelle immagini]; essa mostra l'accuratezza necessaria per ottenere i 24 bit di risoluzione, che può essere ottenuta solo tramite il taglio al laser delle resistenze. Le migliori resistenze in assoluto possiedono oggi una accuratezza dello ~0.01%. Ciò significa circa 14 bit. Si può anche vedere che a causa del cosiddetto "rumore Johnson", non supererai mai la risoluzione di 24-bit nel dominio analogico. Il rumore Johnson è il rumore termico autoprodotto da una resistenza. Può essere contenuto soltanto agendo sulla temperatura ambientale. In un ambiente normale a 25°C (riscontrabile anche all'interno di molte elettroniche), i 32-bit di risoluzione sono frottole commerciali. E' impossibile. Il rumore termico prevarrà. Forse con le temperature sotto-zero a -40°C, le resistenze avranno migliori prestazioni ma per essere più precisi, una risoluzione maggiore al momento è disponibile solo nel dominio digitale. Infatti il nostro circuito FPGA funziona a 400MHz con parole di 64-bit."

"Un altro vantaggio del nostro modulo DAC Two è che contiene convertitori accoppiati. Usando lo stesso numero di moduli di prima, noi ora raddoppiamo il numero effettivo di ladder. L'attuale Pavane [Level 1, n.d.t.) contiene quattro moduli per lato, quindi quattro ladder. L'Adagio e il Pavane Level 2/3 ne includono otto per canale, anche se ne vedi solo quattro. (N.d.r.: l'Amethyst contiene due ladder per canale, così come il Menuet). Questo raddoppio produce un effetto positivo sul rumore, sulla distorsione e sulla linearità ... Un vantaggio finale del modulo DAC Two è che libera lo slot del circuito esterno FPGA sulla scheda digitale di ingresso, per future opzioni d'uso; infatti, abbiamo già inviato il nostro modulo DAC TWO alla MQA e abbiamo ottenuto la certificazione."

Cees Ruijtenberg.

Menu